Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Portale Amministrazione Trasparente ASL MILANO 1

Informazioni ambientali

Riferimenti normativi di questa sezione

Articolo 40 Comma 1, 2, 3, 4

Pubblicazione e accesso alle informazioni ambientali

  1. In materia di informazioni ambientali restano ferme le disposizioni di maggior tutela già previste dall'articolo 3-sexies del decreto legislativo 3 aprile 2006 n. 152, dalla legge 16 marzo 2001, n. 108, nonchè' dal decreto legislativo 19 agosto 2005 n. 195.
  2. Le amministrazioni di cui all'articolo 2, comma 1, lettera b), del decreto legislativo n. 195 del 2005, pubblicano, sui propri siti istituzionali e in conformità a quanto previsto dal presente decreto, le informazioni ambientali di cui all'articolo 2, comma 1, lettera a), del decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 195, che detengono ai fini delle proprie attività istituzionali, nonchè' le relazioni di cui all'articolo 10 del medesimo decreto legislativo. Di tali informazioni deve essere dato specifico rilievo all'interno di un'apposita sezione detta «Informazioni ambientali».
  3. Sono fatti salvi i casi di esclusione del diritto di accesso alle informazioni ambientali di cui all'articolo 5 del decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 195.
  4. L'attuazione degli obblighi di cui al presente articolo non è' in alcun caso subordinata alla stipulazione degli accordi di cui all'articolo 11 del decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 195. Sono fatti salvi gli effetti degli accordi eventualmente gia' stipulati, qualora assicurino livelli di informazione ambientale superiori a quelli garantiti dalle disposizioni del presente decreto. Resta fermo il potere di stipulare ulteriori accordi ai sensi del medesimo articolo 11, nel rispetto dei livelli di informazione ambientale garantiti dalle disposizioni del presente decreto.
“L’Azienda Sanitaria Milano 1 ha un piano attivo di controllo sulla qualità delle acque ad uso potabile. L'acqua che fuoriesce dai rubinetti di casa è sottoposta ad un controllo costante per verificare che sia POTABILE, cioè conforme allo standard di qualità fissato dall'Unione Europea e adottato dall'Italia con il Decreto Legislativo n. 31 del febbraio 2001.
 
Il giudizio dell'ASL è affidabile perché si basa su un sistema di controllo dimensionato per consentire la tempestiva individuazione di eventuali situazioni di rischio, ed è del tutto indipendente dall'autocontrollo effettuato dal gestore.
I risultati dei controlli sono a disposizione di tutti: vengono pubblicati in una relazione annuale sullo stato dell'acquedotto. E'possibile visualizzare e scaricare le relazioni dei singoli comuni  e la relazione generale di sintesi cliccando qui.
 
L’Azienda Sanitaria Milano 1 ha un piano attivo di monitoraggio aerobiologico i cui risultati sono publicati settimanalmente sotto forma di "bollettino del Polline". Sono altresì disponibili informazioni sulle modalità di rilevazione dei pollini e sugli effetti sulla salute con indicazioni comportamentali e operative per attuare gli interventi di prevenzione connessi alla presenza di ambrosia.
 
Per quanto riguarda le altre informazioni ambientali, la ASL non produce altri dati. Pertanto quanto riguarda acqua di falda, acque superficiali , inquinamento atmosferico e radioattività si deve fare riferimento ai siti di ARPA , Provincia e Comuni.”